La Grande MongoliaLa Grande MongoliaLa Grande Mongolia


1° Giorno
italia - ULAN BATOR
Ritrovo dei partecipanti in aeroporto e disbrigo delle operazioni d’imbarco. Partenza con voli di linea (non diretti). Pasti e pernottamento a bordo.

2° Giorno
ULAN BATOR
Arrivo a Ulan Bator. Disbrigo delle formalità doganali. Trasferimento in hotel. Sistemazione, cena e pernottamento.

3° Giorno
ULAN BATOR (Escursione al Parco Khustai)
Pensione completa. In mattinata, partenza per il parco nazionale di Khustai, istituito nel 1993 per la protezione dei Takhi, razza equina originaria dell’Asia centrale. Escursione fino al centro del parco per l’avvistamento dei questi splendidi cavalli selvaggi e delle altre specie faunistiche che vivono nel parco. Rientro ad Ulan Bator per il pernottamento.

4° Giorno
ULAN BATOR - DALANZAdGAD
(Escursione alla Valle delle aquile - Yolin Am)
Pensione completa (pranzo al sacco). In mattinata, trasferimento in aeroporto e partenza per Dalanzagad. Proseguimento per Yolin Am, sulle montagne di Gobi Gurvan Saikhan: una spettacolare e lunghissima gola scavata dal fiume nel cuore del deserto. Possibilità di avvistamento di aquile, avvoltoi, stambecchi. Sistemazione in campo tendato (situato a circa 1600 m.)

5° Giorno
VALLE DELLE AQUILE (YOLIN AM) - KHONGOR
Pensione completa. Proseguimento per la duna di sabbia di Khongor, conosciuta come la Duna cantante. La duna di Hongor è una delle più grandi dune della Mongolia, lunga circa 100 chilometri per 12 chilometri di larghezza. Nelle vicinanze di trova un’oasi nei pressi del fiume Hongor. Visita ad una famiglia di allevatori di cammelli. Pernottamento in campo tendato (situato a circa 1500 m.).

6° Giorno
KHONGOR - VALLE DEI DINOSAURI (BAYANZAG)
Pensione completa. In mattinata, partenza per Bayanzag, conosciuta come la Valle dei Dinosauri; nell’aerea sono stati rinvenuti fossili di dinosauri e uova. Dopo pranzo, breve trekking alla foresta degli alberi del sale. Proseguimento sino al campo gher (situato a circa 1300 m.).

7° Giorno
BAYANZAG - DALANZAdGAD
Pensione completa. Rientro a Dalazagad. Tempo a disposizione per il proseguimento delle visite o il riposo, sistemazione in campo tendato.

8° Giorno
DALANZAdGAD - ULAN BATOR
Pensione completa. Trasferimento in aeroporto e partenza per Ulan Bator. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio inizio delle visite nella capitale. Si visiteranno il Museo Nazionale della Mongolia, proseguimento con la piazza Sukhbaatar e il monumento alla Fratellanza sulla collina Zaisan. Cena. Pernottamento in hotel.

9° Giorno
ULAN BATOR - HOHOT
Trasferimento in aeroporto e partenza in aereo per Hohot. Hohot è la capitale della Mongolia cinese. Il centro della città si presenta moderno e ben organizzato, ma basta allontanarsi dal centro cittadino di poco per rendersi conto della particolarità di una popolazione gelosa delle proprie tradizioni e che ha conquistato una qualche autonomia nell'ambito della Repubblica popolare. Ad esempio, la legge sulla limitazione delle nascite non trovava applicazione in Mongolia. Arrivo a Hohhot, trasferimento in città. Pranzo. Nel pomeriggio, visita al Tempio Dazhao, monastero buddista costruito nel 1579, al suo intero si trova un santuario che è stato dedicato all’imperatore Kangxi alla fine del XVII secolo e dipinti parietali che commemorano la sua vita. Tra i tesori del tempio, una grande statua d’argento del Buddha alta 3 metri. Proseguimento passegiata nella città vecchia. Cena in ristorante. Pernottamento.

10° Giorno
HOHHOT - ORDOS
Prima colazione. Partenza per Ordos in pullman (280km, 3h di tragitto). All'arrivo, pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, visita al Resonant Sand Bay; è una sorta di resort costruito all’interno del deserto, un’area di svago e divertimento ideato per i turisti. Si dice che nelle giornate più secche sia possibile sentire armoniosi suoni prodotti dalla sabbia delle dune. Una volta arrivati qui, oltre che godere del paesaggio spettacolare del deserto, è anche possibile perdersi tra le varie attrazioni turistiche: passeggiata a cavallo o cammello, scivolata dalle dune. Cena in ristorante. Pernottamento.

11° Giorno
ORDOS - HOHHOT
Prima colazione. Trasferimento in pullman al mausoleo di Gengis Khan. Pare che Genghis Khan abbia trovato così belle le terre di Ordos, da decidere di essere seppellito qui dopo la sua morte. Nonostante non sia tuttavia certo che i suoi resti siano effettivamente conservati qui, il mausoleo rimane comunque un luogo sacro e di grande valore simbolico per il popolo mongolo. All’interno dei tre padiglioni a forma di yurta si possono trovare dipinti sulla vita del grande conquistatore, oltre che oggetti di uso quotidiano, e quelli che sarebbero i sarcofagi delle mogli ed alcuni altri membri della famiglia. Pranzo in ristorante. Rientro a Hohhot. Cena in ristorante. Pernotamento.

12° Giorno
HOHHOT - PECHINO
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza per Pechino. Arrivo e visita al Tempio del Cielo. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, visita alla Città Proibita. Cena in hotel e pernottamento.

13° Giorno
PECHINO - ITALIA
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con voli di linea. Arrivo e fine dei servizi.